Carta d’identità delle Casse di Espansione del fiume Secchia

Superficie complessiva: 260 ettari

Quota media s.l.m.: 45 m.

Istituzione: 1996

Ente di gestione: Consorzio tra i Comuni di Campogalliano, Carpi, Casalgrande, Castellarano, Cavezzo, Concordia s/s, Formigine, Sassuolo, S.Possidonio, S.Prospero, Modena, Novi di Modena, Rubiera, Soliera e le Province di Modena e Reggio Emilia

Sede: Rubiera (RE), via Fontana 2 Centri visita: L’Airone, loc. Fontana presso Casa Carnevali.

La cassa di espansione del fiume Secchia, situata tra le Province di Modena e Reggio Emilia, nel territorio dei Comuni di Modena, Campogalliano e Rubiera, è stata realizzata per regolare le piene del fiume, ma ha acquisito ben presto notevoli valenze naturalistiche. Si tratta di circa 260 ettari di Riserva naturale, caratterizzati da specchi d’acqua permanenti con isolotti e penisole, e un tratto del corso del fiume Secchia. La Riserva naturale è nata per proteggere questi ambienti che hanno funzione di riequilibrio ecologico per tutto il territorio circostante caratterizzato da aree agricole, frantoio, aree per attività sportive e ricreative, infrastrutture viarie.

Vegetazione e Flora

Tra le specie arboree sono presenti i salici, i pioppi, l’ontano, l’olmo, l’acero campestre, la farnia, il frassino e la robinia; tra le arbustive il sanguinello, il rovo, il biancospino, il sambuco, il prugnolo, la rosa canina; in prossimità dell’acqua specie erbacee igrofile quali la typha, la canna palustre, i giunchi.

Fauna

Gli uccelli sono la componente più vistosa per la presenza di specie nidificanti, di passo e svernanti quali la gallinella, la folaga, il germano reale, il martin pescatore, il pendolino, l’airone cinerino, la nitticora, la rondine di mare, il topino, il gruccione, lo svasso, il tuffetto, la garzetta, il cormorano, il falco di palude; nei boschi golenali e nei pioppeti sono presenti lo sparviere, il gheppio e la poiana. Tra i mammiferi la volpe, la donnola, la faina, il tasso, la volpe e il ghiro. Forte diffusione locale della nutria. Rettilitipici sono la natrice tassellata, la natrice dal collare, la tartaruga palustre e nelle zone più asciutte il ramarro, la lucertola campestre e il biacco. Specie ittiche degli ambienti fluviali e palustri padani (cavedano, barbo, scardola, carpa, tinca, luccio) e specie di recente diffusione (siluro d’Europa, lucioperca).

Attività

La visita alle casse è consigliata in primavera e in autunno (anche in inverno per il birdwatching). Si possono fare interessanti escursioni a piedi, in bicicletta, in mountain bike e a cavallo. Nelle aree adiacenti la Riserva si possono svolgere diverseattività sportive, tra cui pesca e canottaggio.

Per informazioni

Consorzio di gestione c/o Corte Ospitale – Via Fontana n. 2 – 42048 Rubiera (RE), tel. 0522 627902, fax. 0522 261483 info@parcosecchia.it www.parcosecchia.it

La Mappa delle Casse di Espansione del fiume Secchia

Mappa Casse di Espansione del fiume Secchia

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Potrebbe interessarti:

  • Non ci sono articoli simili

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>